Cavitazione

La Cavitazione estetica è oggi un prodotto di tecnologia avanzatissima per ottenere la riduzione di adiposità localizzate e della cellulite.
Il principio fisico alla base di questo trattamento è l’utilizzo di ultrasuoni in bassa frequenza (40 Khz). 
In pratica conduce alla formazione e attività di bolle (o cavità) all’interno di un liquido quando questo venga sottoposto all’azione di onde di pressione e depressione ad altissima velocità generate da ultrasuoni ad un intenso campo ultrasonoro. Durante la fase di depressione si crea, all’interno del liquido, una moltitudine di bollicine. Durante la seconda fase di compressione ultrasonora, l’enorme pressione esercitata sulla bollicina decomprime la stessa fino a farla implodere, cioè collassare su se stessa.
• l’effetto termico aumenta la microcircolazione e il volume delle cellule adipose;
• l’effetto meccanico si espleta attraverso micro-oscillazioni verso zone con pressione minore, e variazioni della permeabilità della membrana delle cellule di grasso;
• l’effetto di cavitazione provoca, infine, la formazione di microbolle all’interno degli adipociti, che implodendo distruggono la membrana cellulare e favorendo  la fuoriuscita degli acidi grassi (trigliceridi), che, attraverso le vie linfatiche arrivano al fegato, che li metabolizza come qualsiasi grasso alimentare.

Oltre all’effetto principale, di lipolisi, il trattamento di cavitazione ha come risultato immediato ladistensione di cute e tessuti, grazie al riscaldamento prodotto dall’ultrasuono,  che, raggiungendo il derma e il sottocute, favorisce la contrazione e il compattamento del collagene e la formazione di nuovo collagene (rivitalizzazione della pelle): la perdita di centimetri si accompagnerà perciò a un visibile miglioramento dell’aspetto cutaneo che, dopo ogni trattamento, sarà più tonico ed elastico.

Ad  oggi è la migliore e più efficace tecnologia per la riduzione, non invasiva, di adiposità localizzata e cellulite soprattutto in base al rapporto qualità/prezzo.

  1. Durata: da 20 a 30 minuti.
  2. Procedura: Il trattamento consiste in 4-6 sedute intervallate di circa 10 giorni. Per il mantenimento sono consigliate 1-2 sedute ogni 4-6 mesi. Dopo ogni seduta è consigliato un massaggio linfodrenante

L’apparecchiatura utilizzata nei nostri studi è un generatore a bassa frequenza, capace di emettere ultrasuoni a bassa frequenza e, pertanto, in conformità con quanto pubblicato sulla Gazzetta  ufficiale della Repubblica Italiana serie generale 163 del 15/07/2011 recante il Decreto del 12 maggio 2011 n. 110, è un elettromedicale di sola pertinenza medica.

E’ opportuno spiegare come gli apparati ad alta frequenza (1-3 Mhz), normalmente utilizzati dagli estetisti, non possano  raggiungere il grasso sottocutaneo ma la loro azione si fermi al livello cutaneo, con lo scopo di sollecitare la pelle per tonificarla